FANDOM


Resident Evil
RESIDENT EVIL

Sviluppo:Capcom
Distributore:Capcom
Ideatore:Shinji Mikami
Pubblicazione:22 marzo 1996
Tema:Survival horror
Piattaforme:Playstation, Nintendo DS, Microsoft Windows, Sega Saturn, Game Boy Color
Periferiche:DualShock, Dualshock 3, Gamepad, Sixaxis, Tastiera, Mouse
Ashley mugshot
Questa voce necessita di una riscrittura o di vari miglioramenti.
Se puoi, modificala e aiutaci a migliorarla.

"Eravamo solo tre membri della S.T.A.R.S.: il capitano Wesker, Jill, e me. Ma non sapevamo dove fosse finito Barry!" -Chris Redfield- 

Resident Evil (バイオハザード Biohazard) è un videogioco Survival Horror creato da Capcom; rappresenta il titolo inaugurale della Serie di Resident Evil. È uscito originalmente nel 1996 su PlayStation ed è stato successivamente convertito per il Sega Saturn e PC, più tardi è stato ripubblicato due volte su PlayStation nella versione Director's Cut. Nel 2002, è uscito un enhanced remake del gioco per il Nintendo GameCube (portato su Wii nel 2008 nella re-release RE: Archives e rimasterizzato in HD per PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One, Microsoft Windows nel 2015 e per Nintendo Switch nel 2019), con una nuova grafica e un nuovo doppiaggio e altri cambiamenti significativi. Una conversione per il Nintendo DS è stata pubblicata nel 2006. 

Fu la Capcom a chiamare per la prima volta questo genere di videogiochi "Survival Horror" riferendosi proprio a Resident Evil, così da affermarne l'originalità. Nonostante questo per molti videogiocatori alcuni titoli precedenti come Alone in The Dark, Sweet Home o Doctor Hauzer sarebbero già iscrivibili nel genere.

IntroduzioneModifica

Resident Evil è considerato da molti il capostipite della categoria survival horror, anche se si ispira a sua volta ad alcuni giochi del passato, ad esempio ad Alone in the Dark, ma soprattutto a Sweet Home, gioco del 1989 ispirato al film "スウィートホーム Suwīto hōmu" di Kiyoshi Kurosawa. La maggiore ispirazione deriva però dai film di George Romero in cui viene dipinta la paura e il terrore con il volto dei non morti.

StoriaModifica

Il video iniziale ci mostra la squadra S.T.A.R.S. (Special Tactics and Rescue Service, ma anche Special Tactics and Rescue Squad) che atterra con il proprio elicottero nei pressi di una villa tra le montagne Arklay di Raccoon City per investigare su alcuni strani omicidi avvenuti nei pressi e recuperare la squadra Bravo, inviata per prima ad indagare sul caso ma misteriosamente scomparsa. Tuttavia alcune inquietanti presenze spingono il gruppo a barricarsi nella villa.

Quella che pareva essere una semplice magione si scopre essere l'accesso ad un centro di ricerca della Umbrella Corporation, in cui vengono svolti esperimenti illegali sugli agenti chimici da impiegare in guerra. Questi test sugli animali hanno portato alla creazione di nuove specie mutanti assetate di sangue e di virus capaci di modificare la struttura cellulare degli esseri viventi. Purtroppo questi virus hanno un enorme fattore di contagio, e non passa molto tempo prima che gli stessi membri dell'equipe medica e tutti coloro che erano presenti nell'edificio si trasformino in non morti che errano con l'unico scopo di nutrirsi di carne umana.

Impersonando Jill Valentine o Chris Redfield il giocatore deve investigare sugli esperimenti condotti dall'Umbrella, trovare eventuali superstiti del team Bravo e cercare di evadere da quella che si rivelerà essere un'ambasciata dell'inferno, il tutto cercando di sopravvivere ad una fitta rete di intrighi, tradimenti e orrori che ci accompagneranno con un crescendo sempre maggiore per tutto il corso dell' avventura.

La pubblicazione del gioco segnò la crescita del target dei giochi per console. I precedenti titoli horror, sia per limitazioni tecniche dei sistemi su cui giravano, sia che per la censura, non avevano mai mostrato l'orrore e la violenza in maniera esplicita e realistica come Resident Evil. I protagonisti non erano più un ammasso di pixel dall'aspetto cartoonesco come in Castlevania. Il filmato introduttivo (girato con attori reali) mostrava un agente di polizia che veniva sbranato vivo da dei cani, mentre durante il gioco, i protagonisti si muovevano all'interno di ambientazioni realistiche su fondali prerenderizzati.

Il gioco fu censurato nella versione per il mercato occidentale. Il FMV introduttivo in alcuni continenti fu censurato con un filtro bianco e nero, mentre determinate situazioni di gioco, come ad esempio il sanguinamento in caso di ferite fu sostituito con sangue di diverso colore (verde per la maggior parte dei casi) e la morte del protagonista in occasione di un Game Over (che mostrava il cadavere con la scritta "Sei morto") da una schermata bianca. Persino i dialoghi non furono risparmiati dalla censura. Anche in seguito la versione giapponese fu leggermente censurata, mostrando il filmato introduttivo in bianco e nero.

CastModifica

Personaggi GiocabiliModifica

Resident Evil da ai giocatori la scelta tra due personaggi controllabili (uno maschile e l'altro femminile): i membri S.T.A.R.S. dell'Alpha Team Chris Redfield e Jill Valentine. Le differenze tra i personaggi sono importanti in quanto riguardano cambiamenti nelle abilità, negli oggetti e di supporto tra i personaggi (differenze tra le due partite).

  • Chris RedfieldÈ il protagonista maschile del gioco, il migliore tiratore della sua squadra dopo il capitano Wesker. Chris risulta essere molto più forte di Jill, il che lo rende molto più resistente agli attacchi e ai morsi dei nemici. Inoltre, Chris, vanta di una precisione di fuoco notevole il che permette al nostro di aumentare la probabilità di sferrare colpi critici. A compensare le sue doti però ci pensa la sua campagna che risulta risulta essere molto più complicata, soprattutto per i principianti. Ad esempio durante la partita necessiterà di delle chiavi piccole (chiamate chiavi vecchie nella versione REmake) per sbloccare delle porte che Jill può superare semplicemente col suo grimaldello. Per compensare la mancanza di quest'ultimo, Chris avrà a disposizione l'accendino sin dall'inizio del gioco e non occuperà uno slot dell'inventario, ma non risulterà utile quanto il grimaldello di Jill. Durante la partita Rebecca sarà il personaggio di supporto di Chris, la quale non salverà il protagonista come accade a Jill con Barry, ma in certi stage sarà in grado di curare le sue ferite. Chris potrà inoltre trovare il lanciafiamme, un'arma esclusiva della sua campagna. 
  • Jill Valentine - È la protagonista femminile del gioco, denominata scherzosamente "Master of Unlocking" da Barry. La campagna di Jill risulterà essere la più semplice delle due dato che ha una capacità di inventario aumentata (otto oggetti contro i sei di Chris) e avrà a disposizione il grimaldello, il quale andrà a sostituire le chiavi piccole della campagna di Chris. Il suo personaggio di supporto, Barry Burton, risulterà essere molto più d'aiuto rispetto a Rebecca in quanto permetterà alla protagonista di prendere il primo fucile a pompa senza l'ausilio del Fucile fuori uso, e ci assisterà in numerose boss fight grazie alla sua potentissima .357 Magnum Colt Python. Jill potrà inoltre trovare il lanciagranate, un'arma esclusiva della sua campagna dotato di varie tipologie di proiettili ( corrosivi, incendiari e normali). A compensare tutti questi vantaggi, Jill risulterà essere molto più vulnerabile agli attacchi dei nemici, oltre ad avere una percentuale di colpi critici inferiore rispetto alla controparte maschile.

Il personaggio che non verrà scelto all'inizio sarà preso prigioniero da Wesker fino alla fine del gioco. Per poter sbloccare il passaggio verso la prigione bisognerà inserire i tre dischi MO nei rispettivi terminali collocati nel laboratorio sotterraneo. La porta della prigione si sbloccherà una volta attivato il meccanismo di autodistruzione del laboratorio oppure usando la chiave del laboratorio ( passe-partout). Liberando o meno l'altro personaggio si assisterà a delle scene finali differenti.

Personaggi di SupportoModifica

  • Barry Burton - Barry è un agente dell'unità S.T.A.R.S. assegnato al team alpha; è un esperto in armi da fuoco e in esplosivi. È un uomo con saldi principi morali, ha una moglie e due bambine. Fa la sua apparizione nell'avventura di Jill Valentine, come personaggio di supporto. E spesso il suo aiuto si rivelerà indispensabile durante l'avventura.
  • Rebecca Chambers - Rebecca è un membro dell'unità S.T.A.R.S. assegnata al team bravo, per la sua intelligenza è riuscita a laurearsi molto velocemente. È una dei pochi sopravvissuti del suo team e rimane nascosta in una stanza finché Chris non la trova. Questa era la sua prima missione, ha sempre avuto grandi potenzialità, ma necessita di supporto e di qualcuno che possa spingerla. Nel corso del gioco la sua abilità nel maneggiare materiali chimici sarà fondamentale.
  • Albert Wesker - Wesker è il capitano dell'unità alpha della S.T.A.R.S. Un personaggio enigmatico che indossa gli occhiali da sole per nascondere le sue vere intenzioni.
  • Joseph Frost - Joseph è un membro del team alpha dell'unità S.T.A.R.S. Viene ucciso nel filmato all'inizio del gioco dai Cerberus.
  • Brad Vickers - Detto anche "Chicken Heart" per la sua codardia nelle situazioni più difficili. È il pilota del team alpha dell'unità S.T.A.R.S. e non ci pensa due volte prima di lasciare a terra i suoi compagni dopo il primo pericolo. Si redime alla fine del gioco lanciando al protagonista in Lanciarazzi con cui uccidere il Tyrant.
  • Richard Aiken - Richard è un membro dell'unità S.T.A.R.S. assegnato al team bravo, avvelenato con un morso da Yawn. Nell'originale Richard muore prima che il Siero possa fare effetto (nel Remake è possibile salvarlo, ma finirà ucciso nella battaglia contro Yawn o si sacrificherà per salvare Chris dal Neptune gigante e sarà recuperare il suo fucile più capiente e più forte del normale Remington)
  • Forest Speyer - Forest è un membro del team bravo dell'unità S.T.A.R.S. È possibile trovarlo morto nel Terrazzo ad Est, ucciso dai corvi che si presenteranno subito dopo aver ispezionato il suo cadavere (o recuperato il bazooka con Jill). Nella versione Director's Cut e nel Remake ritorna in vita come zombie nemico.
  • Kenneth J. Sullivan - Altro membro del team bravo dell'unità S.T.A.R.S. Lo troviamo decapitato nel corridoio vicino alla Sala da Pranzo subito dopo l'iconico filmato del primo zombie. (Nel Remake la decapitazione è stata sostituita con una scena meno cruenta ed è possibile trovare una videocassetta visibile nei laboratori il cui contenuto è un filmato di Kenneth nei suoi ultimi attimi prima di venire ucciso dal suddetto zombie)
  • Enrico Marini - Capitano del team bravo dell'unità S.T.A.R.S. Lo si trova nei sotterranei del Cortile. Cercherà di avvertire ai protagonisti che c'è un traditore nella S.T.A.R.S., ma verrà ucciso da un proiettile prima che possa rivelare la sua identità.

NemiciModifica

Articolo Principale

Quella che segue è una lista delle creature che il giocatore affronterà durante la partita. I nemici principali nel gioco sono conosciuti come Bio-Organic Weapons o B.O.W., creature infette dal Virus-Tyrant e trasformate in pericolosi mostri. Vi sono altre creature nel gioco che, a causa di mutazioni, sono sensibilmente più grandi di quanto non lo dovrebbero essere; non sono tecnicamente considerati B.O.W.

Nemici StandardModifica

  • Zombie - In precedenza erano membri della squadra ricerche della Umbrella di Arklay, ma sono stati infettati dal Virus-T durante le loro attività. Dopo la morte, si presentano come deteriorati fisicamente, senza memoria e con un solo scopo: nutrirsi. Attaccheranno qualsiasi individuo umano si presenti loro davanti.

Sono piuttosto semplici da eliminare, anche con la Beretta, data la loro lentezza nei movimenti. Diventano pericolosi quando sono in vostra prossimità e quando attaccano numerosi. Sono presenti in diverse varietà di modelli. Nel Remake gli zombi, se non vengono bruciati, divengono Crimson Head, una versione più potente, veloce e pericolosa.

  • MA-121 Hunter - Compaiono dopo che il giocatore ritorna alla magione dal cortile; sono stati creati facendo uso del Virus-T,  combinando il DNA di un rettile con quello di un essere umano. Sono estremamente veloci, forti e aggressivi. Sono capaci di decapitare il giocatore con un colpo di artiglio quando la sua salute è al livello "Attenzione".
  • MA-39 Cerberus - Sono dei dobermann creati in laboratorio con il Virus-T. Queste creature erano considerate come un gran successo della Umbrella Corporation, a causa della loro notevole forza, volecità ed aggressività. I Cerberus rappresentano una seria minaccia quando attaccano in gruppo.
  • Corvo - Normalissimi corvi infettati dal Virus-T, diventati estremamente aggressivi. La loro forza sta negli attacchi in gruppo. Sono difficili da colpire e pericolosi se il personaggio è stato precedentemente ferito. È possibile incontrarli per la prima volta nel Terrazzo ad Est a vigilare sul cadavere di Forest Speyer (membro della squadra Bravo) oppure nella Stanza dei Quadri.
  • Adder - Piccoli serpenti infettati dal Virus-T. C'è una percentuale con il quale possono infliggere lo status "Veleno" il giocatore dopo un morso, curabile con un erba blu.
  • Wasps - Vespe infettate dal Virus-T. È possibile incontrarle nella Casa del Guardiano dopo essersi avvicinati al loro nido.
  • Pianta Infetta - Una pianta mutata che è stata infettata da acqua contaminata dal Virus-T. Si trova nello stanzino del giardino della magione degli Spencer. Può essere eliminata solo dalla pompa erbicida. Non va confusa con la 'Plant 42'.
  • Neptune - Piccoli squali creati in laboratorio con il Virus-T, che si trovano nel seminterrato della Casa del Guardiano. Il giocatore può essere divorato dal più grande di essi quando la sua vità è al livello "Attenzione".
  • Web Spinner  - Ragno di grandi dimensioni infettato dal Virus-T. Possono attaccare il gioco con le zampe pelose e il loro "sputo" è in grado di affligere il giocatore con lo stato "Veleno", curabile con un erba blu.
  • Chimera - Esseri nati con l'incrocio del Virus-T con cellule umane e di mosca. Sono capaci di camminare sui muri e sul soffitto, possono attaccare il giocatore con le loro lame e nello stato di "Attenzione" possono dare un "abbraccio letale" come colpo di grazia.

Nemici BossModifica

  • Yawn - È un serpente dalle dimensioni gigantesche creato in laboratorio con l'uso del Virus-T. Lo si incontra nell'attico a guardia dello "Stemma Lunare" richiesto per entrare nel giardino e proseguire il gioco.
  • Black Tiger - È un Web Spinner che ha subito una eccessiva mutazione, la cui dimensione può essere di tre volte superiore ad uno web spinner standard a causa della prolungata esposizione al Virus-T.
  • Tyrant (Modello T-002) - Il Tyrant fu sviluppato in laboratorio con l'obbiettivo di raggiungere "La forma di vita definitiva" ed espone un cuore pulsante. È dotato di un enorme artiglio con cui è in grado di impalare il giocatore se la sua vita è al livello "Attenzione". È il boss finale del gioco.

ArmiModifica

  • Coltello da combattimento - arma bianca presente nell'inventario di entrambi i personaggi sin dall'inizio del gioco. Consigliata per attaccare i nemici caduti a terra o come ultima risorsa in caso di munizioni esaurite. 
  • Beretta - Pistola di ordinanza presente nell'inventario di Jill sin dall'inizio del gioco, mentre Chris la troverà in seguito sul pavimento nel Salone principale della Villa. È raccomandata contro i nemici più deboli, come gli Zombie e i Cerberus (cani zombie).
  • Remington M870 - Un fucile a pompa. Può far saltare la testa di uno zombie se puntata alla testa; è molto potente contro tutti i nemici grazie al suo potente raggio di azione. 
  • Colt Python - Un revolver che usa proiettili ad alto calibro (Magnum .357) ed è una delle armi più potenti. Dato che le munzioni sono scarse da trovare, è generalmente consigliabile risparmiare le munizioni per i nemici più tosti (i boss in particolare). Nel remake di Resident Evil, la Colt Python è rimpiazzata dal "Silver Serpent", che è una versione rinominata del performance center M629. Quest'arma è un po' più forte della Python, ed è molto simile alla .44 Magnum di Barry.
  • Bazooka - Conosciuto anche come Lancia Granate. Un'arma esclusiva di Jill, può sparare tre tipi diversi di munizioni. In aggiunta ai colpi esplosivi, può lanciare colpi incendiari al Napalm, e può sparare anche colpi all'acido solforico. Il lancia granate è considerata una buona alternativa al fucile, anche se le munizioni sono più rare da trovare. Nel remake per GameCube di Resident Evil, esiste un trucco per le munizioni infinite. Il Lancia Granate può essere trovato vicino al cadavere di Forest Speyer.
  • Lanciafiamme - Un'arma esclusiva di Chris, il lanciafiamme è un discreto raggio di azione ed è efficace contro la maggior parte dei nemici. Comunque, non può essere ricaricato una volta scaricato, ed è essenziale per superare alcune porte dei sotterranei. Quest'arma è molto efficace contro l'aracnide gigante 'Black Tiger'.
  • Lanciamissili - Disponibile nella battaglia finale (nel gioco principale è disponibile come arma segreta da sbloccare), il Lanciamissili è l'arma più potente del gioco, capace di uccidere qualsiasi nemico con un unico colpo. Comunque, non si può puntare nelle angolazioni alte o basse. Il Lanciamissili alla fine del gioco ha solo quattro razzi senza munizioni di scorta. La versione del Lanciamissili con munizioni illimitate può essere sbloccata con un clear file finendo il gioco in meno di tre ore. Quest'arma è difficile da utilizzare, ed è altamente raccomandato che il personaggio sia distante dal nemico, specialmente con nemici agili con l'Hunter, per colpire senza rimanere danneggiati.
  • Ingram - Mitraglietta disponibile esclusivamente per la versione PC di Resident Evil.
  • FN Minimi - Mitragliatrice leggera disponibile esclusivamente per la versione PC di Resident Evil.

Oggetti di DifesaModifica

Gli oggetti di difesa appaiono solo nel remake per Nintendo Game Cube.

  • Granata accecante - È un'arma difensiva, esclusiva di Chris Redfield. Le granate stordenti sono usate per lo più per confondere i nemici grazie allo sprigionamento di una luce accecante e ad una esplosione senza effetti collaterali e danneggiamenti. Quando si è attaccati da un avversario, Chris lancia una granata stordente dentro la sua bocca. La granata esploderà, istantaneamente uccidendo il nemico tramite l'esplosione della sua testa.
  • Pugnale - Il pugnale è un'arma difensiva disponibile sia per Chris e sia per Jill. Una volta equipaggiata, il personaggio scaglierà il pugnale contro la testa dell'avversario, causandogli ingenti danni. Non è quasi mai fatale per l'avversario, anche se di solito rimane incagliata nella testa del nemico, può essere recuperata con l'utilizzo di una granata stordente o da un colpo in testa. Comunque, i pugnali sono molto più comuni delle loro controparti esclusive, e dovrebbero essere utilizzate contro gli Zombie e contro i Cerberus.
  • Pistola elettrica - Solo Jill possiede questa arma. È una pistola a scarica elettrica che può essere usata per stordire temporaneamente il nemico. Per funzionare richiede delle batterie che posso essere trovate nella villa.

Differenze tra le versioniModifica

Rebirth

La versione Rebirth per GameCube

Dalla prima release nel 1996, sono state rilasciate diverse versioni di Resident Evil per diverse piattaforme durante gli anni, ognuna introduce nuove features e nuovi aspetti di gameplay. Quella che segue è una lista delle features che sono uniche di ogni versione.

Differenze tra le versioniModifica

JillDS

La versione Deadly Silence per Nintendo DS

Quando Capcom ha distribuito Biohazard in Nord America e in Europa, il titolo del gioco è stato cambiato in Resident Evil, grazie al suggerimento di Capcom USA, ma anche perché la band heavy metal Biohazard possiede il copyright in America e in Europa. Quella che segue è una lista delle differenze tra la versione occidentale e quella giapponese del gioco per PlayStation, anche se i cambiamenti sono per lo più validi anche per le versioni successive del gioco.

  • Maggiore livello di difficoltà - Il livello di difficoltà del gioco è stato incrementato per rendere il gioco più difficile. Da notare, la rimozione dell'auto-puntamento (reinserito nel Director's Cut) e un numero ridotto di Nastri Inchiostratori.
  • Censura - Tre FMV del gioco sono stati cambiati; l'opening intro, la comparsa del primo zombie e il finale di Chris. L'intro è stata tagliata per escludere le sequenze gore, utilizzando un footage alternativo, e la scena col primo zombie è diventata più corta per rimuovere una testa insanguinata. Ovviamente, è stato cambiato anche il titolo nella sequenza iniziale, e le scene dove Chris Redfield fuma sono state modificate.

Conversione su altre consoleModifica

Conversioni del primo Resident Evil sono state fatte per Sega Saturn e PC, ognuna delle quali ha delle caratteristiche esclusive.

Nel 1997, Capcom distribuì la versione per Sega Saturn di Resident Evil il 27 luglio in Giappone e il 31 agosto in Nord America, e un paio di mesi dopo uscì la versione Resident Evil: Director's Cut per PlayStation. Mentre i modelli poligonali non sono così dettagliati come nella versione PlayStation (a causa delle limitate doti di grafica tridimensionale del Sega Saturn), questa versione gode di contenuti esclusivi non presenti nelle altre versioni, tra i quali una speciale sottomissione in cui il giocatore deve spostarsi attraverso le varie stanze del gioco e collezionare uccisioni dei nemici. Questa versione introduce dei nemici mai visti prima, come il Tyrant dorato, una razza di Hunter di colore rosso detta Tick e lo zombie di Wesker.

La versione per PC includeva i video non censurati della versione Giapponese, in più aggiungeva delle nuove armi sbloccabili: un MAC-10 per Jill e un FN Minimi per Chris, oltre a dei costumi alternativi del tutto nuovi.

Una versione per Game Boy Color era stata programmata, ma subito cancellata dalla stessa Capcom a causa della scarsa qualità della conversione.

Deadly SilenceModifica

Resident Evil: Deadly Silence, per Nintendo DS, è stato creato per celebrare il decimo anniversario di Resident Evil. Questa versione ha dei leggeri cambiamenti rispetto all'originale, tra i quali una grafica leggermente superiore e dei contenuti totalmente nuovi, la modalità Rinascita e Master of Knifing. Il gioco prende anche alcuni elementi da altri Resident Evil, come la rotazione di 180° e il tasto per estrarre il coltello (da Resident Evil 4). Tuttavia, anche se non usato nella versione finale, il coltello è ancora presente nel codice del gioco. Questa versione include anche una modalità multiplayer, in cui è possibile impersonare quasi tutti i membri della S.T.A.R.S., alcuni dei quali mai visti.

Curiosità Modifica

  • L'idea di usare dei morti viventi come nemici viene dal secondo film sulla saga degli zombie di George A. Romero Dawn of the Dead (in italia Zombi), che il director Shinji Mikami aveva visto nella sua gioventù.
  • La frase di Barry Burton Here's a lockpick. It might be handy if you, the master of unlocking, take it with you. è stata definita la peggiore di sempre nel mondo dei videogiochi dal magazine Electronic Gaming Monthly.
  • Resident Evil era stato pensato come sparatutto in prima persona ma l'idea fu scartata poiché il gioco risultava essere poco spaventoso.
  • Se cercherete di uscire dalla villa attraverso la porta principale uscirà una cutscene di un Cerberus che cerca di sfondare la porta senza successo. Nel Remake il Cerberus riuscirà ad entrare approcciando uno scontro con il protagonista.  

Collegamenti esterni Modifica


Template:MainSerie

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.