FANDOM


{{{name}}}
Re5cover
Copertina europea di Resident Evil 5
Produzione
Gameplay
Genere:Survival horror
Sparatutto in terza persona
[Fonte] · [Modifica]

Resident Evil 5, conosciuto in Giappone come Biohazard 5 (バイオハザード5 Baiohazādo Faibu?), è l'ottavo capitolo della serie di Resident Evil. Il gioco, sviluppato e pubblicato da Capcom per PlayStation 3 e Xbox 360, è stato annunciato ufficialmente il 20 luglio 2005 ed è stato rilasciato in Giappone il 5 marzo 2009, mentre in America ed Europa verrà rilasciato il 13 marzo 2009.

Storia

Event0004-00000 bmp jpgcopy

Chris Redfield e Sheva Alomar

La storia di Resident Evil 5 è ambientata nel 2008, dieci anni dopo l'incidente di Raccoon City avvenuto nel 1998 e quattro anni dopo gli eventi di Resident Evil 4. Chris Redfield, ora ex agente della S.T.A.R.S., è ora il membro di un'organizzazione che combatte il bioterrorismo, la B.S.A.A., che lo manda in Africa a indagare su un possibile pericolo legato al bioterrorismo. Sul posto, il nostro eroe fa la conoscenza di una ragazza Africana, Sheva Alomar, anch'essa membro della B.S.A.A. Il suo ruolo diventa presto quello di guida, visto che conosce molto meglio la realtà africana. Nel villaggio di Kijuju, Chris e Sheva si ritrovano a dover combattere contro i nativi del posto, infettati da un misterioso parassita che li ha resi delle creature ostili e potentissime, chiamate Majini. Allo stesso tempo, Albert Wesker si ritrova nel continente nero, intento a sprigionare il virus in tutto il mondo per conquistarlo. Aiutato dalla bellissima Excella Gionne, proprietaria della Tricell Pharmaceutical Company, e da una misteriosa donna mascherata, Wesker cerca in tutti i modi di contrastare i piani della B.S.A.A.

Gameplay

Chrisgameplay

Chris, intento a salvare Sheva dall'assalto dei Majini

Resident Evil 5 presenta un gameplay molto simile a quello già visto in Resident Evil 4. I nemici, simili ai Ganados, non sono lenti e stupidi come gli Zombie ma possiedono un'intelletto, sono in grado di correre e utilizzano delle armi contundenti e, molto raramente, delle armi da fuoco. Rispetto al capitolo precedente, i nemici hanno una grande varietà di armi, come bottiglie rotte, accette, chiavi inglesi, molotov e balestre. I controlli del personaggio sono essenzialmente identici a quelli del precedente capitolo e di conseguenza, non è possibile sparare e muoversi allo stesso tempo. L'inventario funziona invece in modo differente. Il suo spazio è limitato, e viene gestito in tempo reale senza nessuna schermata di pausa, rendendo l'azione di gioco ancora più movimentata. Se l'energia del personaggio è molto bassa, sul suo indicatore di vitalità appare la scritta Morente, i suoi movimenti diventano molto più lenti e lo schermo si offusca e si tinge di rosso. Per uscire da questo stato è sufficiente curarsi con qualche erba medica. Tuttavia, è possibile anche ricevere una piccola ricarica di energia dal partner, che con uno scossone ci farà rinvenire.

Il Mercante, che si occupava di rifornire i protagonisti di armi nel precedente capitolo, è stato rimosso. Le armi vengono comprate e potenziate in una schermata speciale, che appare tra un capitolo e l'altro. L'oro necessario per fare compere è sparso negli scenari, così come i preziosi tesori, come sempre rivendibili. L'elemento principale del gioco è ovviamente la funzione cooperativa. Sheva può essere controllata sia dall'intelligenza artificiale che da un secondo giocatore. La collaborazione tra Chris e Sheva è di vitale importanza per l'avventura. La modalità cooperativa può inoltre essere affrontata online, con l'unica differenza consistente nello schermo condiviso per la modalità offline.

Resident Evil 5 presenta diversi elementi collezionabili, come gli emblemi della B.S.A.A. (simili ai medaglioni blu già visti in Resident Evil 4), sparpagliati in punti nascosti del gioco e necessari per sbloccare degli extra, e dei modellini in tre dimensioni raffiguranti i vari personaggi del gioco. Una volta completata l'avventura, inoltre, si ottengono dei costumi alternativi per i protagonisti e viene sbloccata la modalità The Mercenaries, minigioco introdotto per la prima volta in Resident Evil 3: Nemesis.


Template:MainSerie

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.